fbpx

GIGS @lanificio159

  • 02/03/2018 @Anarchy in the club

Neel

Neel è in grado di fare musica tanto profonda e oscura quanto fluida e ritmata

L’italiano Giuseppe Tillieci in arte Neel ha sempre prestato grande attenzione agli aspetti tecnici del suo suono, sia che si producesse in studio, che suonasse come Dj.
La sua produzione su etichette come Prologue e Silent Season fonde ritmo e texture con techno e atmosfera in modi estremamente accattivanti.

L’uscita principale di Neel è stata accanto a Donati Dozzy, professionista e amico, con “Voices from the Lake”, subito dopo ha pubblicato i suoi primi EP da solista e un LP di debutto chiamato “Phobos” sull’etichetta Spectrum Spools.

Neel si esibisce in tre modi diversi nei club di tutto il mondo.
Come Dj in grado di trasportarti in un’altra dimensione. Con spettacoli audiovisivi ipnotizzanti pieni di immagini astratte e dalle sonorità atmosferiche. Infine, naturalmente, ci sono gli spettacoli a fianco a Donati Dozzy come “Voices from the Lake”, che vedono la coppia esplorare suoni subacquei sperimentali influenzati dalla natura, tamburi africani e minimalismo.