fbpx

GIGS @lanificio159

  • 10/03/2018 w/ Female in March 10th Edition

Calypso Chaos

Un caos che accoglie la dimensione acustica della musica, le sonorità elettro-rock, le atmosfere di matrice pop e conturba con tanta femminilità

Laura Avallone | Voice, Ac Guitar
Annalisa Baldi | Ac Guitar, El Guitar
Martina Bertini | Bass
Tamara Scacciati | Cajon, Percussion

/ Edizioni Bravo Bis /

Il progetto Calypso Chaos nasce dall’incontro tra la cantautrice Laura Avallone, già conosciuta come Calypso Chaos, e la bassista Martina Bertini, alle quali si aggiunge poco dopo la chitarrista Annalisa Baldi.

Il sound delle Calypso Chaos è la sintesi di una dimensione acustica della musica, (arricchita dall’utilizzo di stomp-box, loop-station, delay e vocalizer), di sonorità elettro-rock e atmosfere di matrice pop, nella quale tutti gli strumenti svolgono un importante ruolo “percussivo” e i testi rappresentano un punto di vista femminile “non convenzionale”. L’arrivo di Tamara Scacciati alle percussioni chiude il cerchio e il suono della band vira decisamente verso il pop alternativo e ad arrangiamenti che guardano alle produzioni elettroniche internazionali.

L’esperienza live del gruppo si traduce nel 2014 in “NessunaTeoriaDelChaos”, del quale la band pubblica due singoli: “A bocca chiusa” ed “Ali Nere”. L’album vanta la produzione artistica di Alessandro Canini, musicista, produttore e arrangiatore già collaboratore di Carmen Consoli, Tiromancino, Paola Turci, Marina Rei, Venditti, Mengoni e molti altri.

A seguito della partecipazione nella webserie “Ice – Storie di (dis)ordinaria normalità”, progetto nato con l’intento di promuovere la band in maniera non convenzionale (75mila visualizzazioni su YouTube) , le Calypso Chaos vengono notate dal produttore e musicista Fabrizio Federighi, (Franco Battiato, Mario Venuti, Bandabardò, solo per citarne alcuni), che propone loro una collaborazione per la produzione di un singolo.

Per decidere quale brano scegliere tra quelli del proprio repertorio, le Calypso Chaos coinvolgono amici, musicisti e fan in un esperimento, chiedendo loro di girare un breve videoselfie in cui dare un personale feedback sulla band e sul nome dl pezzo.
Il video che raccoglie le varie clip supera le 17mila visualizzazioni in 48 ore e attira l’attenzione di Ansa.it che pubblica un comunicato stampa nazionale sulla particolare strategia promozionale della band. Il brano scelto per il singolo è “Chi Non Dice l’Amore”, prodotto da Federighi per Deep Side Music e viene accompagnato da un video che vede la partecipazione straordinaria dell’attrice Elisabetta De Vito, candidata al David di Donatello per il film “Non Essere Cattivo” di Caligari.

Attualmente la band è impegnata in studio nella produzione del prossimo album.

Primo singolo estratto del nuovo disco sarà “Maschi 2.0”, brano controverso che racconta di un ipotetico capovolgimento dei ruoli uomo-donna, di cui è stato appena girato il videoclip con la regia della pluripremiata regista Luna Gualano (www.lunagualano.com) e la partecipazione dell’attore Antonio Palmese, attualmente protagonista dell’edizione di Ballando Con Le Stelle.