LA CENA – IL NUOVO MENU

Il nuovo menu del Lanificio Cucina in tavola dal 6 aprile 2017.

“… a che ora è la rivoluzione? Come si deve venire, già mangiati?” (Ettore Scola)

La profonda leggerezza di un maestro indiscusso del cinema italiano pervade il nuovo menu del Lanificio Cucina, e lo veste con un bozzetto originale, realizzato in occasione del film “La cena” del 1998 per la caratterizzazione del personaggio del cameriere.
Stavolta il futuro in tavola imbandito dallo chef Gabriele Ciocca & Co. fa gustare il passato della tradizione romana con un presente di ingredienti estrosi, che invita a provare antiche ricette senza prenderle troppo sul serio.
In carta rivive una panzanella rivisitata come fonduta di burrata con acciughe, pomodoro, sedano e mollica marinata; le paste a mano tradizionali, come pappardelle, maltagliati, ravioli, si esaltano con baccalà e timo o coda alla vaccinara o ancora, con burro affumicato; le carni come la punta di vitella o il filetto di manzo, si cuociono lentamente alla fornara o si metallizzano con salse lucide.
Capitolo dolci: alla freschezza di un semifreddo al miele e rosmarino si alterna la corposità del nocciolato o l’allegria del bananamisù.
In breve: un menu saporito e irridente che invita a non venire già mangiati.
Si ringrazia Marco Dionisi per il disegno La Cena, di Ettore Scola.